uando si parla di mare cristallino o turchese, di atolli, di reef dai pesci variopinti, di sabbie bianche come il borotalco, immancabilmente vengono alla nostra fantasia i cosiddetti "paradisi dei mari del Sud". Zanzibar è un vero concentrato di tali bellezze, a poche ore di aereo dall'Italia.

(cliccare sui nomi delle spiagge per andare alle apposite pagine)

E' il luogo ideale dal quale partire alla scoperta di Stone Town, dalla quale dista solo 10 km. e degli altri siti di interesse storico-naturalistico. La zona è molto tranquilla ed il mare è bello e solitamente calmo. Da Bububu è possibile visitare le isole che si trovano quasi di fronte e distano circa 20 minuti di barca.

È il regno del turismo organizzato "all inclusive". Sulla spiaggia lunghissima e bianca, è addirittura possibile affittare dei pedalo'. Quasi tutti i resort presenti in questa parte dell'isola sono italiani. E' un luogo indiscutibilmente bello, ideale per chi non vuole sentire troppo il peso dell'Africa.

In questa località situata all'estremità meridionale dell'isola, è possibile fare un'esperienza indimenticabile. Le barche dei pescatori locali vi condurranno in un luogo dove solitamente giocano felici decine di delfini e vi sarà concesso, a volte, di tuffarvi in mezzo ad essi. Il prezzo per una barca per due persone è di circa 20$.

Chilometri e chilometri di abbaglianti spiagge bianchissime orlate da milioni di alte palme da cocco, con un reef che dista da 100 a 400 metri dalla riva e che crea una laguna che non ha nulla da invidiare a quella polinesiana. Dinanzi a Matemwe vi è l'isola di Mnemba, sul quale vi è un costoso resort.

Possiede una bellissima spiaggia e, a differenza delle località della costa est, è possibile vedere dei tramonti indimenticabili.

Questa località si trova all'estremo nord dell'isola ed è raggiungibile in circa un'ora da Stone Town. È circondata da una splendida barriera corallina. Sulle sue spiagge è possibile vedere all'opera i carpentieri che costruiscono a mano e con semplici utensili i "dhow", imbarcazioni tradizionali realizzate con tecniche millenarie. Nei dintorni vi sono spiagge bellissime ideali per il bagno.

Da molti anni, la zona è un "must" per i cosiddetti "figli dei fiori" che trovano qui il loro paradiso. Di conseguenza circola molta droga usata anche dai locali con le debite conseguenze.

È una delle località preferite dai veri viaggiatori, dove è possibile stare in completa solitudine, alloggiando in piccole e romantiche guesthouse. Situata nella costa Est, dista circa 1,5 ore da Stone Town inclusi 30 minuti circa di strada sconnessa.

La spiaggia è anche qui chilometrica, ricca di palme e con un reef situato a circa 300 metri dalla riva che, con la bassa marea, permette di scoprire la vita marina senza dover nuotare. I villaggi presenti in questa zona sono piccoli e ricchi di tradizioni.

Compilando il seguente modulo si riceveranno notizie aggiornate su Zanzibar, segnalazioni di eventuali pericoli, offerte speciali e sconti degli hotels, informazioni sull'apertura di nuovi villaggi ed altre news. Si riceveranno inoltre informazioni sulle località dove si terranno le mostre fotografiche di Fabio Pironi di Bondeno e l'invio gratuito, ogni mese, di una foto inedita con i diritti all'uso ed alla stampa.

Un'altra bellissima spiaggia , con sabbie bianche e mare di cristallo.

Tutti gli elementi, foto incluse, contenuti nelle presenti pagine sono realizzati dallo staff di

e sono coperti da copyright.

Qualsiasi utilizzo non autorizzato costituisce illecito penale.